UniME Discovery Service assicura l'accesso integrato a tutte le risorse bibliografiche dell'Ateneo attraverso una singola stringa di ricerca. Con UniME Discovery Service è possibile effettuare una ricerca per reperire monografie, riviste, periodici elettronici, pubblicazioni, tesi di dottorato ...
Home » News
  • Fase 3 Biblioteche UniME – Sale studio aperte

    L’Ateneo riapre agli utenti istituzionali a scopo di studio, in modalità programmata e su prenotazione, le sale lettura di alcune Biblioteche che saranno accessibili in orario antimeridiano (dalle 8.30 alle 13.30) e con prenotazione giornaliera del singolo posto.

    Le sale di lettura e multimediali che riapriranno sono:

    • Biblioteca del Polo centrale – Area delle Scienze Economiche (dal lunedì al venerdì);
    • Biblioteca del Polo Annunziata (primo piano) – Sezione umanistica (lunedì e giovedì);
    • Biblioteca del Polo Papardo – Area di Ingegneria (lunedì e mercoledì);
    • Giurisprudenza con accesso lato Rettorato (dal lunedì al venerdì)

    La prenotazione dei posti a sedere dovrà essere effettuata con l’apposito modulo di prenotazione online.

    Per l’ingresso in biblioteca gli utenti dovranno: 1) essere muniti di mascherina facciale ad uso medico; 2) esibire il modulo di autocertificazione preventivamente compilato, il documento d’identità e la mail di conferma di prenotazione posto rilasciata dall’App.

    In tutte le Biblioteche di Ateneo, rimane sospeso il servizio di consultazione in sede ma continuano ad essere erogati tutti i servizi digitali e a distanza che possono essere richiesti attraverso il Team SBA – Servizio di Orientamento e Consulenza bibliografica.

    I servizi di prestito e di richiesta di articoli cartacei – per motivi urgenti di studio – continuano ad essere erogati dalle Biblioteche del Polo centrale, dalla Biblioteca del Polo Annunziata – Sezione umanistica e dalla Biblioteca del Polo Papardo, esclusivamente al personale accademico strutturato (docenti, ricercatori, PhD, dottorandi, specializzandi) e ai tesisti muniti di motivata autorizzazione rilasciata dal proprio relatore e per un massimo di tre richieste per volta.

    • il servizio di prestito locale è fornito previa prenotazione obbligatoria da effettuarsi con un apposito modulo accessibile anche dai Canali Biblioteca del polo centrale, Biblioteca del polo Annunziata e Biblioteca del polo Papardo del Team SBA – Servizio di Orientamento e Consulenza bibliografica. L’istanza è sottoposta al vaglio del personale bibliotecario che verifica la disponibilità della risorsa bibliografica richiesta e concorda con l’utente giorno e ora del ritiro.
    • Per la consegna e la restituzione dei libri, sono attrezzate le seguenti postazioni di front office direttamente presso le sedi nelle quali viene effettuata la richiesta:
      – Biblioteca di Giurisprudenza: atrio palazzo Rettorato;
      – Biblioteca di Economia: atrio palazzo Rettorato;
      – Biblioteca di Scienze Cognitive: COSPECS – Sala lettura piano terra;
      – Biblioteca di Scienze Politiche: SCIPOG – atrio piano terra P.zza XX settembre, 4
      – Biblioteca del polo Annunziata: atrio entrata principale DICAM;
      – Biblioteca di Ingegneria: front office biblioteca, 4° piano – Blocco C;
      Gli utenti sono ricevuti su appuntamento fissato dal personale bibliotecario in una delle giornate di apertura del servizio.
      La restituzione dei volumi è effettuata previa identificazione dell’utente e del libro, a distanza di sicurezza dagli operatori e mediante deposito del volume da parte dell’utente stesso, all’interno di un’apposita busta fornita dal personale preposto al front office.
      I testi restituiti sono collocati in quarantena per tre giorni prima del loro riutilizzo e, pertanto, non saranno immediatamente disponibili per il prestito.
      Per motivi di sicurezza, l’utente dovrà attenersi alle indicazioni ricevute dal personale bibliotecario;
    • La durata del prestito sarà di 1 settimana (senza possibilità di rinnovo) per le opere di consultazione e i testi d’esame e di 4 settimane (con possibilità di rinnovo) per le altre pubblicazioni (eccetto i materiali esclusi dal prestito secondo Regolamento)
    • La richiesta di articoli da riviste cartacee o capitoli di libri è garantita esclusivamente al personale accademico strutturato (docenti, ricercatori, PhD, dottorandi, specializzandi) e ai tesisti muniti di motivata autorizzazione rilasciata dal proprio relatore che possono usare lo specifico modulo online o inviare un massimo di tre richieste all’indirizzo di posta elettronica della biblioteca del polo centrale o della biblioteca del polo Annunziata o della Biblioteca del polo Papardo.
  • UNIME OPEN DAY 2020 digital edition

     

     

    Il Sistema Bibliotecario parteciperà all’Open Day per illustrare i servizi disponibili e conoscere insieme il portale 

    Gli incontri si terranno sulla piattaforma Teams con il seguente calendario :

    20 luglio, ore 13.00-13.20

    21 luglio, ore 11.00-11.20

    22 luglio, ore 14.20-14.40

    Nelle due ore successive ad ogni intervento  saremo online per rispondere alle vostre domande.

    Per iscriversi ai webinar e interagire con noi,  compilare il form disponibile al  link

    La manifestazione si potrà seguire anche in diretta facebook dalla pagina dell’   Università degli Studi di Messina

     

     

     

  • Laboratorio – Dip. Giurisprudenza

    Dipartimento di Giurisprudenza

    Laboratorio di Information Literacy
    15 – 16 giugno 2020

    ore 10-13

    Microsoft Teams

    Nei giorni 15 e 16 giugno 2020,  il Sistema Bibliotecario di Ateneo  terrà in modalità telematica sulla piattaforma Teams, per gli studenti dei Corsi di Laurea  del Dipartimento di Giurisprudenza, un incontro di Information Literacy dal titolo: “Strumenti e risorse per la ricerca in ambito giuridico”.

     
    Istruzioni per l’iscrizione

    Link per il collegamento a TEAMS

    Locandina

  • Laboratorio – Dipartimento BIOMORF

    Dipartimento di Scienze Biomediche, Odontoiatriche e delle Immagini Morfologiche e Funzionali

    Laboratorio di Information Literacy
    Giovedì 21 maggio 2020
    Piattaforma Teams

    Il Dipartimento di Scienze Biomediche, Odontoiatriche e delle Immagini Morfologiche e Funzionali, in collaborazione con il Sistema Bibliotecario di Ateneo, ha organizzato giorno 21 maggio 2020 un Laboratorio di Information Literacy di primo livello. L’incontro è avvenuto in modalità telematica sulla piattaforma Microsoft Teams.

    LOCANDINA

  • Fase 2 UniME – Biblioteche chiuse, servizi aperti

    In ottemperanza al “Documento ad interim dell’Università di Messina sull’avvio della fase 2“ e ai Protocolli Specifici adottati all’interno dell’Ateneo di Messina per il contrasto e il contenimento della diffusione del Covid-19, le Biblioteche del Polo centrale, la Biblioteca del Polo Annunziata – Sezione umanistica e la Biblioteca del Polo Papardo riprendono l’erogazione di alcuni servizi essenziali.
    In particolare, in questa fase, saranno garantiti i servizi di prestito e di richiesta di articoli cartacei, per motivi urgenti di studio, esclusivamente al personale accademico strutturato (docenti, ricercatori, PhD, dottorandi, specializzandi) e ai tesisti muniti di motivata autorizzazione rilasciata dal proprio relatore e per un massimo di tre richieste per volta.

    • il servizio di prestito locale sarà fornito previa prenotazione obbligatoria da effettuarsi con un apposito modulo accessibile anche dai Canali Biblioteca del polo centrale, Biblioteca del polo Annunziata e Biblioteca del polo Papardo del Team SBA – Servizio di Orientamento e Consulenza bibliografica. La richiesta verrà sottoposta al vaglio del personale bibliotecario che verificherà la disponibilità della risorsa bibliografica richiesta e concorderà con l’utente il giorno e l’ora per il ritiro dei libri.
    • per la consegna e la restituzione dei libri, saranno attrezzate postazioni di front office nell’atrio del Palazzo del Rettorato e nell’atrio dell’ingresso principale del DICAM – polo Annunziata dove saranno ricevuti gli utenti su appuntamento fissato dal personale bibliotecario in una delle  giornate di apertura del servizio. La restituzione dei libri, in particolare, sarà effettuata previa identificazione dell’utente e del libro, a distanza di sicurezza dagli operatori e mediante deposito da parte dell’utente stesso, all’interno di un apposito contenitore che sarà fornito al momento, in un apposito carrello che sarà posizionato in prossimità del front office. I volumi restituiti verranno collocati in quarantena per dieci giorni prima del loro riutilizzo e dunque, in detto periodo non saranno disponibili per il prestito. Per motivi di sicurezza, l’utente dovrà attenersi alle indicazioni ricevute dal personale bibliotecario.
    • anche la richiesta di articoli da riviste cartacee o capitoli di libri sarà garantita esclusivamente al personale accademico strutturato (docenti, ricercatori, PhD, dottorandi, specializzandi) e ai tesisti muniti di motivata autorizzazione rilasciata dal proprio relatore che potranno usare lo specifico modulo online o inviare un massimo di tre richieste all’indirizzo di posta elettronica della biblioteca del polo centrale o della biblioteca del polo Annunziata o della Biblioteca del polo Papardo.

    In tutte le Biblioteche di Ateneo, rimane sospeso il servizio di consultazione in sede ma continueranno ad essere erogati tutti i servizi digitali e a distanza che possono essere richiesti attraverso il Team SBA – Servizio di Orientamento e Consulenza bibliografica.

    Per qualsiasi ulteriore notizia e aggiornamento si raccomanda di consultare periodicamente il Portale del Sistema Bibliotecario.

  • Condivisione delle risorse bibliografiche al tempo del COVID-19 (RSCVD)

    Il Comitato IFLA Document Delivery and Resource Sharing Section (DDRS)  ha promosso una iniziativa per facilitare a livello internazionale le attività e i servizi di condivisione delle risorse bibliografiche durante il periodo del COVID-19.
    L’iniziativa, alla quale partecipa anche l’Università di Messina, si chiama Resource Sharing during COVID-19 (RSCVD) ed è aperta alle biblioteche di tutto il mondo.

    A causa della pandemia e della conseguente chiusura della maggior parte delle biblioteche, servizi quali la fornitura documenti e il prestito sono diventati difficili da portare a termine o addirittura impossibili.

    Tuttavia, poiché i bisogni informativi degli utenti rimangono gli stessi, con l’aiuto dei membri del Comitato DDRS e di circa 60 bibliotecari volontari in tutto il mondo, è stato creato uno strumento molto semplice affinché le biblioteche possano inoltrare le richieste dei propri utenti ad altre biblioteche in grado di fornire i documenti necessari. L’unico requisito è che le richieste provengano da biblioteche/bibliotecari, e non da singoli utenti, e che riguardino articoli di riviste o capitoli di libro, nel rispetto dei limiti consentiti dalla legge.

    Alla data del 10 maggio, cioè a conclusione della terza settimana dall’avvio del progetto, le richieste sono state circa 1400 da tutti i continenti e, tra queste, moltissime sono state le richieste avanzate dalle biblioteche italiane. Il progetto è destinato a durare fino alla fine dell’emergenza e di giorno in giorno vede aumentare il numero di volontari che vi partecipano.

    Per altre informazioni sul servizio, consultare il sito RSCVD  e la pagina dedicata sul portale  NILDE o inviare una mail a lmaimone@unime.it

  • Servizio Teams Biblioteche

    Per tutto il periodo di chiusura delle biblioteche, a causa dell’emergenza coronavirus, il Sistema Bibliotecario di Ateneo garantirà all’utenza accademica e studentesca tutto il supporto possibile e assicurerà in modalità on line alcuni servizi utili ad agevolare urgenti esigenze di orientamento, consulenza bibliografica e studio tramite la piattaforma Microsoft Teams.

    L’accesso al servizioTeams Biblioteche è disponibile dal cruscotto del sito Unime e dalla pagina Teams TeleDidattica.  Su Teams è stata creata una “stanza virtuale”, articolata in quattro diversi canali corrispondenti ai quattro Poli Bibliotecari dell’Ateneo. Accedendo al canale della propria biblioteca, sarà possibile prendere contatto con il personale, formulare le proprie richieste, ottenere informazioni utili e consulenza per ricerche bibliografiche.

    I bibliotecari saranno presenti e contattabili sulla piattaforma dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle 13.

    Per ricerche più complesse, si può richiedere il servizio di consulenza bibliografica compilando l’apposito modulo.
    Il servizio di Fornitura documenti sarà assicurato compatibilmente con la disponibilità del formato digitale e nei limiti delle normative sul copyright e potrà essere richiesto con mail alla propria biblioteca  di riferimento o tramite gli apposi moduli (Modulo richiesta DD – articolo periodico;  Modulo richiesta DD – parte di monografia).
    Ricordiamo agli studenti che l’accesso alle risorse in formato elettronico sottoscritte dall’Ateneo, periodici elettronici e banche dati, è assicurato tramite connessione VPN o attraverso la rete IDEM-GARR per gli editori aderenti (vedi elenco e istruzioni di accesso alla rete).
    Il  tutorial on line “Guida accesso risorse Bibliografiche” vi indicherà il percorso  da fare per effettuare una ricerca bibliografica tramite il discovery service e per accedere ai periodici elettronici e alle banche dati in abbonamento.

  • Science

    Science, la prestigiosa rivista settimanale edita dall’American Association for the Advancement of Science (AAAS ), è di nuovo in abbonamento e accessibile dal Portale del SBA .
    L’accesso, con VPN, è disponibile anche dal sito della rivista
    L’Ateneo ha aderito al contratto quinquennale (2019-2024) siglato dalla CRUI.
    Oltre al settimanale Science e alle altre riviste dello stesso editore, si segnala l’innovativa rivista ad accesso aperto, Science Advances

  • MATLAB – CAMPUS-WIDE LICENSE
     L’Università degli Studi di Messina ha sottoscritto una Campus-Wide License per MATLAB, Simulink e prodotti aggiuntivi. Docenti, ricercatori, studenti e personale TAB possono fare uso di questi prodotti per didattica, ricerca e studio individuale. La licenza consente di installare i prodotti sulle macchine di proprietà dell’università e sui computer personali.

    MATLAB, Simulink e risorse aggiuntive per tutto l’Ateneo

    MATLAB, il linguaggio del calcolo tecnico, è un ambiente di programmazione per lo sviluppo di algoritmi, per l’analisi di dati, la visualizzazione e il calcolo numerico. Simulink è un ambiente grafico per la simulazione e la progettazione model-based di sistemi dinamici multidominio ed embedded. MathWorks fornisce circa 100 toolboxes aggiuntivi per attività specialistiche come l’analisi dati e l’elaborazione di immagini.

    La licenza include inoltre:

    • Corsi online “self-paced” e interattivi per imparare ad utilizzare MATLAB e Simulink in vari campi di applicazione
    • MATLAB Online per accedere a MATLAB direttamente da un browser web
    • MATLAB Mobile per collegarsi a MATLAB dal proprio dispositivo iPhone, iPad o Android
    • Risorse per docenti e per l’insegnamento per migliorare l’integrazione del materiale didattico con MATLAB
    • MATLAB Grader consente ai docenti di creare corsi personalizzati ed interattivi, e di fornire feedback immediati agli studenti.
    • MATLAB Parallel Server: prototipa applicazioni, eseguine il debug e distribuiscile a cluster senza ricodifica

    A chi è rivolto

    A tutto il personale docente, agli studenti, a tutto il personale tecnico amministrativo e bibliotecario, a tutti i ricercatori, dottorandi, borsisti e assegnisti

    Come si ottiene

    Dal nuovo Portale MATLAB UniME, è possibile accedere a tutte le risorse e ai toolboxes contenuti nella Licenza Campus UniME

    1. Accedere al  Portale MATLAB UniME. Fare click su ‘Accedi per iniziare’ sotto la sezione Ottieni MATLAB e Simulink.
    2. Accedi al tuo Account MathWorks associato all’indirizzo e-mail dell’università; creane uno altrimenti. (Nota – ti potrebbe essere richiesto di fare il login con le credenziali di ateneo prima).
    3. Fare click su download per scaricare l’ultima release (si possono scaricare anche release precedenti da qui).
    4. Scegliere una piattaforma supportata e scaricare il programma di installazione

    Installazione ed attivazione

    1. Avviare il programma di installazione
    2. Nel programma di installazione, selezionare Accedi con un Account MathWorks e seguire le istruzioni online
    3. Quando richiesto, selezionare la licenza Academic – Total Headcount contrasseganta con Individual
    4. Selezionare I prodotti che si desidera installare e scaricare
    5. Dopo aver scaricato ed installato i prodotti desiderati, mantenere selezionata la casella Attiva MATLAB e fare clic su Avanti
    6. Continuare con la procedura fino al completamento dell’attivazione

    Serve aiuto per l’installazione?

    Dal  Portale MATLAB UniME fai click su “Serve aiuto per l’installazione? Contatta l’assistenza MathWorks “

    Link alle risorse incluse nella licenza

    Come aggiornare la licenza scaduta

    1. Aprire MATLAB (se la licenza è già scaduta, verrà avviato il client di attivazione ed è possibile saltare il passaggio successivo.)
    2. Accedere a Guida > Licenza > Attiva software
    3. Selezionare Attiva tramite Internet
    4. Una volta riattivato, sarà necessario riavviare MATLAB per il riconoscimento del nuovo file di licenza

    Se l’installazione è già scaduta, all’avvio di MATLAB verrà richiesto di procedere con l’attivazione. Completata l’attivazione, si passerà al nuovo file di licenza una volta scaduto quello precedente. L’avviso di scadenza potrebbe continuare a comparire in MATLAB fino alla scadenza del vecchio file

    Per ulteriore assistenza, contattare: support@mathworks.com

    Opzione Concurrent per le strutture informatiche di Ateneo
    La licenza Concurrent deve essere utilizzata per semplificare le installazioni presso le strutture di calcolo all’interno del campus, come i laboratori informatici. L’accesso al software è limitato unicamente ad una configurazione di rete che utilizza il license manager FlexNet. Un amministratore è responsabile della manutenzione del server delle licenze e dell’aggiornamento di FlexNet ad ogni release.

    Amministratori: impostare il server delle licenze e installare
    1. Attivare il server licenze per la licenza Total Headcount etichettata come Concurrent nel License Center
    2. Installare il license manager su uno o più server di licenza
    3. Installare il software sui computer client

    Per ulteriore assistenza, contattare: support@mathworks.com

  • COVID-19 in rete tante risorse accessibili