UniME Discovery Service assicura l'accesso integrato a tutte le risorse bibliografiche dell'Ateneo attraverso una singola stringa di ricerca. Con UniME Discovery Service è possibile effettuare una ricerca per reperire monografie, riviste, periodici elettronici, pubblicazioni, tesi di dottorato ...
Home » Senza categoria » Attestazione di “scientificità riconosciuta“ a “Studi giraldiani” e “Peloro”

Attestazione di “scientificità riconosciuta“ a “Studi giraldiani” e “Peloro”

Due nuove riviste ad accesso aperto pubblicate dall’Ateneo con la piattaforma Open Journals Messina hanno ottenuto dall’ANVUR l’attestazione di “scientificità riconosciuta”. Si tratta delle riviste “Studi giraldiani” e “Peloro”.

La prima, “Studi giraldiani“, è stata lanciata nel 2015 con l’intento di promuovere e coordinare le ricerche sull’umanista ferrarese Giovan Battista Giraldi Cinthio (1504-1573), sul suo contesto storico-culturale, sulla sua fortuna, in una prospettiva europea. La rivista è edita dal Dipartimento di Civiltà antiche e moderne (DICAM) ed è diretta da Susanna Villari, ordinario di Filologia della Letteratura italiana presso il DICAM, e da Irene Romera Pintor dell’Università di Valencia.

La seconda, “Peloro“, lanciata nel 2016, nasce dall’esigenza di rintracciare uno spazio di espressione delle molteplici competenze disciplinari che caratterizzano il Dottorato in Scienze storiche, archeologiche e filologiche dell’Università di Messina.  La rivista, edita dal Dipartimento di Civiltà antiche e moderne (DICAM) e diretta da Vincenzo Fera, ordinario di Letteratura italiana, accoglie ricerche specialistiche e originali condotte negli ambiti di interesse del Dottorato.

Con “Studi giraldiani” e “Peloro” diventano sette le riviste ad accesso aperto pubblicate dall’Ateneo e accreditate dall’ANVUR con l’attestazione di “scientificità riconosciuta”.

Le riviste sono accessibili dal Portale “Open Journals Messina”, che ospita anche riviste pubblicate da altri editori nelle quali tuttavia il management o la direzione o, ancora, il comitato editoriale siano comunque riconducibili all’Università di Messina.

Open Journals Messina è un progetto curato dalla Sede centrale del Sistema Bibliotecario di Ateneo, che si avvale della piattaforma di pubblicazione open source “Open Journal Systems” che ne gestisce l’intero processo editoriale. OJS costituisce lo strumento più diffuso per la pubblicazione di riviste scientifiche ad accesso aperto di ambito accademico.